Benvenuti nello spazio web di Simone Mariotti

pixel pixel
Prefazione - L'investitore libero
Terza edizione



di Marco Liera


Simone Mariotti e Franco Bulgarini sono due professionisti del risparmio che con passione e dedizione si sono posti una sfida che richiede una stabilità psicologica fuori dal comune. Stanno esplorando nuove strade della conoscenza in un settore nel quale la relazione tra sapere e risultati è spesso frustrante. Al punto che la scimmia bendata che da anni si confronta con i gestori professionali sulle pagine di Plus24 ottiene rendimenti più alti gli asset manager nel 47% dei casi. Nessuna sorpresa, perché questo è quanto da decenni viene provato da una vasta letteratura accademica. I mercati non si possono prevedere con sistematicità. I cigni neri (eventi rari a grande impatto) sono regolarmente sottostimati. I singoli, pur bravi e motivati, non possono fare meglio della media degli investitori con continuità. Squali e farabutti vari conquistano fortune immense ai danni delle moltitudini di onesti lavoratori, troppo spesso senza alcuna espiazione successiva. Follie, paure e mal di pancia guidano le quotazioni delle varie classi di attivo, che sono quasi sempre esagerate al ribasso o al rialzo. In questo facendo a pugni con l'inevitabile tendenza di noi umani a semplificare tutto e a ragionare sulle medie "virtuose".
In questo mondo illogico, complicato e perverso del quale il 99% dei cittadini tende comprensibilmente a disinteressarsi (salvo poi trovarsi nudi e disarmati di fronte alla necessità di mettere da qualche parte i pochi o soldi risparmiati, resta però a mio avviso ancora valido il motto di Socrate: "C'è un solo bene: il sapere. E un solo male: l'ignoranza". Solo che per perseguire questo principio nell'ambito degli investimenti occorre possedere caratteristiche non banali.
E' questo il requisito che mostrano di avere Simone e Franco (curatore dell'ultimo capitolo), che ci guidano in modo totalmente disincantato e non deterministico nel ripetitivo passato e presente dei mercati finanziari e dei comportamenti di chi vi opera. Rileggere quanto è accaduto nei secoli e nei decenni alle nostre spalle è elemento di utile riflessione non per anticipare, ma per essere pronti ad affrontare quello che succederà ai nostri risparmi. Non è un sentimento di rassegnazione quello che emerge nelle pagine di questo libro, ma come ci fa ben intravedere il titolo, un desiderio di libertà. Quella libertà che nasce dall'accettazione dei mercati finanziari per quello che sono, senza illusioni e fraintendimenti.
Solo con questa libertà l'investitore può diventare protagonista rispetto alla gestione dei propri risparmi, un ruolo che diventa sempre più importante assumere per la fine del welfare state e di un'epoca in cui i principali bisogni finanziari delle famiglie venivano soddisfatti in automatico da Governi molto generosi verso i loro elettori, a spese delle non ancora votanti generazioni successive.
Investire autonomamente in modo consapevole si può. Così come è possibile farsi assistere in modo continuativo da bravi promotori finanziari e consulenti fee-only, quali sono Simone e Franco. E tanti altri, da individuare con i criteri che la lettura del libro vi suggerirà.



Leggi l'introduzione

Torna all'indice








Copyright © by Simone Mariotti Tutti i Diritti Riservati.

Data creazione pagina: 2010-09-27 (1189 Letture)

[ Indietro ]

pixel


Questo sito è stato ideato da Simone Mariotti (p.iva 02628890408) adattando e modificando una versione del PHP-Nuke. PHP-Nuke (www.phpnuke.org) è un software libero rilasciato con licenza GNU/GPL (www.gnu.org).
Generazione pagina: 0.11 Secondi